I Corsi

PSICOLOGIA: prepara l'esame di abilitazione, prima, seconda, terza e quarta prova - videocorso 40h visionabile/scaricabile subito da PC, tablet, cell.

Videocorso specifico per l'esame di stato con teoria e pratica.

40 ore di videolezioni aggiornate, visionabili e scaricabili subito nell'ordine scelto, senza limiti
> teorico-pratico con NUMEROSI TEMI SVOLTI per tutte le prove

slide e dispense di approfondimento stampabili, per risparmiare decine di ore di preparazione.

> completo per le 4 prove - PROGRAMMA DIDATTICO - non necessita di altri testi
 

INCLUDE: 12 mesi di aggiornamenti e un tutor-mail a cui scrivere senza limiti per quesiti didattici  correzione degli  elaborati


GUARDA I VIDEO DI ESEMPIO E VALUTA IL CORSO:
contenuti e struttura dell'esame
1^ prova "l'attenzione"
► l'apprendimento
► la comunicazione
► i gruppi e il conflitto
► i test psicologici

Esempio slide -- esempio dispensa approfondimento
 

 


Acquista e accedi subito al videocorso
attivazione immediata anche festivi e ore serali
> 170€ iva inc. - con bonifico o carta

garanzie   opinioni corsisti

info 7su7 scrivi 3284925961 0422306792

 

 

docenti:
> Federica Sassoli - psicologa clinica, iscritta all'albo del Veneto
Corso di Laurea in Psicologia Clinica presso Università Degli Studi di Padova.
Laurea Magistrale con il massimo dei voti e lode.
 

PROGRAMMA LEZIONI tot. 40h  
 
Tutte le lezioni sono composte da VIDEO + DISPENSE contenenti i riferimenti teorici-pratici necessari e sufficienti per affrontare l'esame di stato.

Sono inoltre presenti per ogni lezione delle dispense aggiuntive relative ai temi trattati qualora si sia interessati a maggiori approfondimenti.

Oltre alle 28 video-lezioni è presente una sezione extra di video con simulazioni aggiuntive di prove d'esame e approfondimenti di tematiche funzionali alla professione.
 
Lezione 1: Introduzione all’esame di stato
  • Analisi del quadro normativo che disciplina la professione di psicologo (legge 58/89).
  • Definizione delle aree di competenza dello psicologo come professionista anche sulla base del quadro normativo.
  • Condizioni per ottenere l'abilitazione alla professione: il tirocinio post lauream ed il superamento dell'esame di abilitazione
  • Come iscriversi all'esame di abilitazione e in quali sedi è possibile effettuarlo.
Lezione 2: Le tre prove dell’esame di stato
  • Com'è strutturato l'esame di stato: le 3 prove scritte
  • Esempi pratici delle tre prove e caratteristiche generali
  • La prova orale: alcune domande frequenti alla prova orale
Lezione 3: Modalità di studio per l’esame di stato
  • Come prepararsi all'esame: 6 regole per un organizzazione ottimale del lavoro
  • Esercitarsi con il linguaggio scientifico
  • Analisi di tematiche complesse: Emozione e Cognizione, Coscienza ed Incoscienza, Innato e Appreso,
Lezione 4: Storia della psicologia e costrutto di “salute”
  • Il concetto di Paradigma (T.S. Kuhn)
  • Storia della Psicologia
    Wundt , Ebbinghaus, Pavlov – Scuola Pavloviana, Titchener – Strutturalismo, Freud – Psicoanalisi, Watson – Il comportamentismo, Skinner - Il comportamentismo – schema S/R, Ehrenfels/Husserl – La Gestalt, Vygotskji – Scuola Storico – Culturale, Piaget – Epistemologia Genetica, Creik – Il congnitivismo - schema S-Q-R, Neisser – Il cognitivismo – modello H-I-P, Kelly – Il Costruttivismo
  • il concetto di salute (G.L. Engel)
Lezione 5: Prima prova – la memoria
  • Definizione, struttura e funzionamento della memoria,
  • Teorie di riferimento
    Teoria Associazionista – Ebbinghaus, Teoria Strutturalista – Bartlett, Teoria degli schemi – Alba & Hasher, Teoria,Cognitivista – Atkinson & Shiffrin – Il modello modale,Teoria dei livelli di elaborazione – Craik & Lockhart 1972 / Craik & Tulving 1975
  • Studi di riferimento
    Memoria sensoriale - Sperling 1960, Memoria a breve termine - Miller 1956
  • Esempio di traccia per la prima prova legata al tema trattato
Lezione 6: Prima prova – l’apprendimento
  • Definizione, struttura e funzionamento dell'apprendimento
  • Teorie di riferimento
    • Comportamentismo: Condizionamento Classico, Connessionismo, Condizionamento Operante, Gli schemi di rinforzo, L'imprinting
    • Cognitivismo: L'apprendimento per insight, le mappe cognitive, l'apprendimento latente
  • Strumenti d'indagine e ambiti di applicazione.
  • Esempio di traccia per la prima prova legata al tema trattat
Lezione 7: Prima prova – la motivazione
  • Definizione, struttura e funzionamento di motivazione
  • Teorie di riferimento:
    Il modello omeostatico della motivazione – Hull, La piramide dei bisogni – Maslow, La teoria dei bisogni – Mc. Clelland
  • Strumenti d'indagine e ambiti di applicazione.
  • Esempio di traccia per la prima prova legata al tema trattato
Lezione 8: Prima prova – le emozioni
  • Definizione, struttura e funzionamento delle emozioni
  • Teorie di riferimento:
    La teoria periferica – James &Lange, La teoria centrale – Cannon & Bard, Teoria cognitivo-attivazionale – Schachter & Singer, Le espressioni facciali – Elkman
  • Strumenti d'indagine e ambiti di applicazione.
Lezione 9: Prima prova – il linguaggio
  • Definizione, struttura e funzionamento del linguaggio
  • Teorie di riferimento:
    Teoria comportamentista – Skinner, Teoria innatista – Chomsky, Teoria storico-culturale – Vygotskji, Teoria funzionalista – Bruner.
  • Strumenti d'indagine e ambiti di applicazione.
  • Esempio di traccia per la prima prova legata al tema trattato
Lezione 10: Prima prova – la comunicazione
  • definizione, struttura e funzionamento della comunicazione
  • Teorie di riferimento:
    Teoria matematica della comunicazione – Shannon & Weaver, Teoria semiotica – Ogden & Richards, Teoria pragmatica – Wittgenstein, Teoria degli atti linguistici – Austin, il modello delle 5 “W” - Lasswell, Teoria dell'informazione – Shannon & Weaver, La scuola di Palo Alto, Pragmatica della comunicazione umana.
  • Strumenti d'indagine e ambiti di applicazione.
Lezione 11: Prima prova – l’intelligenza
  • Definizione, struttura e funzionamento della comunicazione
  • Teorie di riferimento:
    Teoria bi-fattoriale – Spearman, Teoria Multifattoriale – Guilford, Intelligenza fluida e intelligenza cristallizata – Cattel, Il modello tripartito – Sternberg, Teoria della mente – Fodor, Teoria delle intelligenze multiple – Gardner, Intelligenza emotiva – Salovey/Mayer/Goleman
  • Strumenti d'indagine e ambiti di applicazione.
Lezione 12: Prima prova – la coscienza
  • Definizione, struttura e funzionamento della coscienza
  • Teorie di riferimento:
    Modello topografico – Freud, Modello strutturale – Freud
  • Strumenti d'indagine e ambiti di applicazione.
Lezione 13: Prima prova – l’attenzione
  • Definizione, struttura e funzionamento dell'attenzione
  • Teorie di riferimento:
    La teoria del filtro – Broadbent, La teoria del filtro – Treisman, La teoria del filtro Deutsch & Deutsch
  • Strumenti d'indagine e ambiti di applicazione.
Lezione 14: Prima prova – la percezione
  • Definizione, struttura e funzionamento della percezione
  • Teorie di riferimento:
    La teoria empirista – Helmoltz, Gestalt, Legge della vicinanza, somiglianza, buona direzione, chiusura, destino comune, – Wertheimer, New Look – Bruner, Teoria ecologica – Gibson
     
  • Strumenti d'indagine e ambiti di applicazione.
Lezione 15: Prima prova – la personalità
  • Definizione, struttura e funzionamento della personalità
  • Teorie di riferimento:
    Teoria dei tratti - Allport, Personalità e Psicoanalisi – Freud, Scale – Eysneck, Teoria dei big five – Costa & Mc Crae
  • Strumenti d'indagine e ambiti di applicazione.
Lezione 16: Prima prova – il pensiero e il ragionamento
  • Definizione, struttura e funzionamento
  • Teorie di riferimento:
    Gestalt, Kohler
  • Strumenti d'indagine e ambiti di applicazione.
Lezione 17: Prima prova – il giudizio e il decision-making
  • Definizione, struttura e funzionamento
  • Teorie di riferimento:
    Kahnerman & Tversky, Teoria della scelta – Von Neumann & Morgenstern
  • Strumenti d'indagine e ambiti di applicazione.
Lezione 18: Prima prova – il problem-solving
  • Definizione, struttura e funzionamento
  • Teorie di riferimento:
    Gestalt
  • Strumenti d'indagine e ambiti di applicazione.
Lezione 19: Prima prova – i gruppi e il conflitto
  • Definizione, struttura e funzionamento
  • Teorie di riferimento:
    Stili di leadership – Lewin, Pressione sociale – Asch, Il conflitto – Lewin
  • Strumenti d'indagine e ambiti di applicazione.
Lezione 20: Prima prova – stress e strategie di coping
  • Definizione, struttura e funzionamento
  • Teorie di riferimento:
    Cannon (1932), Selye (1936)
  • Strumenti d'indagine e ambiti di applicazione
Lezione 21: Prima prova – stereotipi e pregiudizi
  • Definizione, struttura e funzionamento
  • Teorie di riferimento:
    Effetto Pigmalione – lavoro sul pregiudizio positivio – Rosenthal & Jacobson.
  • Strumenti d'indagine e ambiti di applicazione
Lezione 22: Prima prova – atteggiamenti
  • Definizione, struttura e funzionamento
  • Teorie di riferimento:
    Comportamentista, Cognitivista, Costruttivista
  • Strumenti d'indagine e ambiti di applicazione.
Lezione 23: Prima prova – psicologia dello sviluppo
  • Definizione, aree di sviluppo e principali autori (Piaget, Kohlberg, Freud, Erikson, Vygostskji)
Lezione 24: Prima prova – metodologia della ricerca
  • Il metodo sperimentale
  • Il metodo osservativo
  • Il metodo correlazionale
  • Tecniche di campionamento
Lezione 25: Prima prova – i test psicologici
  • Definizione, struttura, parametri, validità, attendibilità
  • Questionari di personalità
  • Test proiettivi di personalità
  • Test multicomponenziali
  • Scale di sviluppo
Lezione 26: Seconda prova – come costruire un progetto
  • Strategie e consigli per mpostare in maniera adeguata il progetto
  • Esempi concreti di progettazione
Lezione 27: Terza prova – esempi di analisi di un caso
  • Le tipologie di casi generalmente proposte in sede di terza prova.
  • Esempio di analisi di un caso
Lezione 28: Quarta prova – la deontologia professionale
  • Esempi di domande poste durante il colloquio
  • Deontologia professionale
  • Presentazione tirocinio
 
Sezione approfondimenti e simulazione svolgimento tracce da parte della docente
da svolgersi successivamente alle 28 lezioni
  • Lezione 3 – F.A.Q. Esame di stato
  • Lezione 4 – Esempio di traccia
  • Lezione 5 – Esempio traccia
  • Lezione 5 – Introduzione alla neuropsicologia
  • Lezione 6 – Esempio traccia
  • Lezione 6 - Dislessia
  • Lezione 7 – Esercitazione tema: la motivazione
  • Lezione 9 – Esercitazione tema: il linguaggio
  • Lezione 13 – deficit neuroattentivi
  • Lezione 28 – infrazione codice deontologico
  • Esempio traccia seconda prova: psicologia della salute
  • I grandi dibattiti psicologici
  • Esercitazione seconda prova - traccia: dipendenze

 

 

LA PROFESSIONE DI PSICOLOGO


L'art. 1 della Legge 56/89 che disciplina la professione di psicologo sancisce:

"La professione di psicologo comprende l'uso degli strumenti conoscitivi e di intervento per la prevenzione, la diagnosi, le attività di abilitazione-riabilitazione e di sostegno in ambito psicologico rivolte alla persona, al gruppo, agli organismi sociali e alle comunità. Comprende altresì le attività di sperimentazione, ricerca e didattica in tale ambito."

 


REQUISITI PER L'ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE


L'esercizio della professione di psicologo è legale, in Italia, solo dopo: 

    aver conseguito la laurea magistrale o quinquennale in Psicologia;
    aver svolto un tirocinio professionalizzante post-lauream di un anno solare in ambito psicologico;
    aver ottenuto l'abilitazione per mezzo dell'Esame di Stato presso un ente di istruzione riconosciuto dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (M.I.U.R.);
    aver ultimato l'iscrizione all'Albo Professionale di pertinenza del proprio territorio.


 

LE PROVE DELL'ESAME DI STATO


Prima prova (scritta): stesura di un testo sui principali temi di psicologia generale, psicologia sociale, psicologia dello sviluppo o sulla metodologia, ricerca e professione.

Seconda prova (scritta): progettazione di interventi complessi con riferimento alle problematiche di valutazione, sviluppo e potenzialità dei gruppi, di prevenzione del disagio psicologico, dell'assistenza e del sostegno psicologico, della riabilitazione e promozione della salute psicologica.

Terza prova (scritta): analisi di un caso relativo ad un progetto di intervento su individui.

Quarta prova (orale): discussione riguardante le prove scritte, questioni teorico-pratiche riguardanti le attività svolte durante il tirocinio professionale e/o aspetti riguardanti la legislazione e deontologia professionale.

 


SESSIONI D'ESAME


L'Esame di Stato per l'abilitazione all'esercizio della professione di psicologo si svolge due volte l'anno, in una sessione primaverile-esiva e in una autunnale-invernale. Le date precise vengono stabilite presso ogni Ateneo, dopo aver ricevuto indicazioni dall'Ordinanza Ministeriale, che sancisce le modalità e dichiara le sedi dove l'esame può essere sostenuto.

 


SEDI UNIVERSITARIE DOVE È POSSIBILE SOSTENERE L'ESAME


Università di Bari, Università di Bologna, Università G. D'Annunzio di Chieti, Università di Firenze, Università di Genova, Università de L'Aquila, Università di Messina, Università Cattolica di Milano, Università Bicocca di Milano, Università Federico II di Napoli, Università L. Vanvitelli di Napoli, Università di Padova, Università di Palermo, Università di Parma, Università di Pavia, Università La Sapienza di Roma, Università di Torino, Università di Trieste.

 

PSICOLOGIA: prepara l'esame di abilitazione, prima, seconda, terza e quarta prova - videocorso 40h visionabile/scaricabile subito da PC, tablet, cell.

Visite: 22537


TIROCINIO PRESSO I PROFESSIONISTI

Servizio gratuito per mettere in contatto il praticante-tirocinante con uno studio che possa accoglierlo.

Ricerca tra le offerte di TIROCINIO